image3L’acqua termale è il dono che madre natura elargisce ai propri figli affinchè riemerga la memoria delle loro origini.  Immergiamoci in questo elemento e decontaminiamoci dalla mente razionale, impariamo a ritrovare intuitivamente l’armonia del creato di cui siamo parte, apriamoci ad un’altra forma di sapere; attraverso l’esperienza sensoriale riconosciamo le infinite frequenze di luce e di suono insite nelle acque, entriamo in relazione e lasciamo che i nostri tessuti biologici, la nostra psiche, il nostro spirito percepiscano la profonda affinità e possano vibrare all’unisono.

Muoviamoci con dolcezza lasciandoci cullare, sospingere e sostenere dall’abbraccio dell’acqua; socchiudiamo gli occhi ed accogliamo in noi il tempo e lo spazio che si dilatano all’infinito, popolandosi di visioni oniriche in un insieme di mondi interconnessi: minerali, montagne, piante, animali ed esseri umani, fusi in questa terapeutica fonte di vita e di amore.

Flora Chiavarello